Torre Faro

Torre faro, Ganzirri , Mortelle ,sono queste le periferie di Messina ( la mia città natale) Nord. E pensate che questi bellissimi posti verranno distrutti con la costruzione del “Ponte Sullo Stretto”. Un ponte la quale grandezza verrà superata solo dalla sua fama, si sarà il ponte più grande del mondo, ma a che prezzo? Oltre ai miliardi di euro, che andrebbero spesi per la comunità, ne vanno la distruzione di molte case, di bellezze naturali (come il lago di Ganzirri , considerato “area protetta”), e la rovina di molte famiglie che senza una casa dovranno sborsare una serie di soldi :Per il trasloco dei mobili, la ricerca di una casa ( difficilmente da trovare subito) , e il costo delle tasse (acqua , luce ,gas). Io so cosa vuol dire fare un trasloco, significa: la perdita di amici e vicini di casa, che per anni sono stati come una famiglia, la nostalgia di quel bellissimo luogo dove tu hai trascorso i migliori anni della tua vita (giovinezza , adolescenza e vorresti trascorrere pure la vecchiaia). Ma purtroppo è lo stato che fa le leggi noi siamo solo delle pedine insignificanti nelle mani di un accanito giocatore, e nonostante le pedine più coraggiose si oppongono, otterranno minimi risultati. Ganzirri , per me sono quasi 4 anni che sto qui e già me ne sono innamorato, questa periferia che non mi appartiene , perché io sono nato con l’odore della benza, del traffico cittadino e del suo bordello mattutino, non con il rumore dei pescivendoli e il sapore di cozze. Intanto cerco di far capire che in questo paesino c’è un nuovo cittadino, che di notte lascia la sua firma nelle speranza che in futuro la gente si possa ricordare di lui, non per la sua altezza , non per le sue gesta o la sua intelligenza, ma delle sue scritte che hanno colorato questo posto di un nero insensato per gli altri, ma significativo per me. Spero tanto che questo paradiso non venga distrutto da questi bast***i.

Saluti il vostro Dbx ( padrone di torre faro)

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...